Home / Nostre Destinazioni / Storia e tradizione a Salta

Storia e tradizione a Salta

Altopiano Andino d'Argentina.

Salta vanta un tocco di eleganza che è l’inconfondibile simbolo di un passato sontuoso che è ancora vivo nei suoi grandi vecchi manieri e cortili fioriti. Tra le grandi città argentine, questa è la città in cui è meglio conservata l'influenza spagnola.

I nostri 9 motivi per visitare Salta


1) Salta capitale

I visitatori possono trovare in città non solo un'attrazione architettonica, ma anche un lignaggio storico con diverse opzioni per rilassarsi e trascorrere alcuni giorni piacevoli in un'atmosfera irresistibile. Immergiti in antichi costumi e gastronomia.


2) Humahuaca 

Anche se la natura è stata estremamente generosa con Humahuaca, la sua rilevanza di questo luogo non è solo il paesaggio, ma anche il significato storico. Questa sorprendente gola è l'unico accesso alle Ande, che è di 5000 metri sopra il livello del mare ed sono stati testimone di eventi drammatici legati agli abitanti primitivi, gli Incas, i conquistatori spagnoli ed i liberatori. L'intera regione trasmette questa eredità e sarà lieto di vederlo con i propri occhi.


3) Valles Calchaquíes 

Tra i primi coloni è stata narrata una leggenda che dice che i cacti  giganti chiamati Cardones (oggi condensati in un Parco Nazionale) sono stati la guardia privilegiata che teneva al sicuro e protetto l'impero Inca perché bisogna passare attraverso di loro per raggiungere le Valli Calchaquies. 

Il paesaggio cambia progressivamente, sempre con le formazioni montuose in piedi dietro, a volte si pensa ad un paesaggio lunare. Qualche città dimenticate si trovano qua e là, molti di loro con ben conservate, antiche chiese e case di adobe. Come in molti altri siti di questa regione una delle attrazioni principali è osservare come il loro stile di vita particolare collabora con la propria identità intatta.


4) Cafayate

Il tour di Cafayate è un altro luogo che merita una visita mentre si rimane a Salta. La Quebrada del Rio Las Conchas e le sue strane formazioni rocciose è il primo sito eccezionale da traversare prima di raggiungere la pittoresca cittadina di Cafayate. Cafayate è un luogo pieno di colori e sapori caratteristici dove i vigneti di alta quota producono il tipico vino Torrontés, Tannat e Cabernet Sauvignon.

In Cafayate il cielo è limpido, il sole è luminoso e le notti sono stellate come quelli che si vedrà in nessun altro luogo. Qui vi sentirete grato a entrare in contatto con la popolazione locale e le loro aneddote, le loro antiche usanze e la loro eredità: i laboratori di tessuti a mano, le artesanie in terracotta e il senso di appartenenza.


5) Le miniere di sale nel altopiano (Puna)

Dal Purmamarca, città sui piedi delle famose colline dei sette colori, si può raggiungere le miniere di sale dopo scegliere 2.000 metri in un percorso torsione in non più di 20 km.

Quando si raggiunge le miniere di sale a 4.000 metri sul livello del mare, la prima impressione è che si è arrivato a un deserto bianco e piano che sembra essere un mare preistorico enorme. La piccola città ha molti pochi abitanti che sono stati in grado di adattarsi alle condizioni climatiche più severe con una unica possibile fonte di reddito: loro vendono dei souvenir artigianali, fatti di sale, naturalmente!


6) Eredità archeologica: I bambini di Llullaillaco 

I bambini di Llullaillaco sono uno dei più grandi testimonianze della cultura Inca, una meraviglia incredibile che stupisce tutti visitare questo museo nella città di Salta. Essi possono essere visti nel Museo Archeologico di Alta Montagna, che si trova a Salta centro tra edifici coloniali. Questo museo locale è considerato una delle istituzioni più prestigiose in questa materia, sia a livello nazionale e mondiale.

Questi bambini sono stati sacrificati 500 anni fa al vertice del mitico vulcano Llullaillaco che sale fino a 6.700 metri sul livello del mare. Le loro tombe sono stati i più alti che la razza umana abbia mai costruito.


7) La strada del vino

La strada del vino a Salta è circondata dallo scenario dei Valles Calchaquíes, la sua cultura, gastronomia e historia. Si tratta di una strada che vi invita a degustare i vini di altitudine, a imparare cose nel Museo del Vino, ad acquistare artigianato e ad essere stupito dal paesaggio andino.

La passegiatta, che dura di uno a tre giorni, e assolutamente piacevole in tutte le staggione, ma in particolare di Febbraio sino a Aprile. La passegiatta fra i vini è l’inizio dell’emozione. Nel tragetto si traversano posti impressionanti come il Parco Nazionale Los Cardones o la riserva della Quebrada de las Conchas. La bellezza dei Valles Calchaquies rende obbligatoria la visita alla strada del vino in Salta. 


8) L’Altopiano Andino

Iincantevoli cittadine permettono ai viaggiatori di scoprire Cardones e paesaggi di montagna. Basta con assimilare il ritmo tranquillo di Salta per ammirare la cultura andina nella sua massima espressione.

Il paesaggio della immensa Altiplano è custodito dalle cime innevate e vulcani. Saline Vaste, stagni pieni di vigogna e fenicotteri sono tutti mescolati con il paesaggio desertico e culture millenarie.

Le impronte pre-ispanici con le sue città di adobe e antiche chiese accolgono i visitatori durante tutto l'anno, soprattutto in autunno e in primavera, quando i colori e le condizioni climatiche sono normalmente ottimali.

La sensazione di pace quando si è di fronte al paesaggio silenzioso è immediata. Quando si cammina tra alti Cardones, stagni blu e steppe piene di sole, si dovrebbe accompagnare il ritmo tranquillo della regione, senza dimenticare che è sempre necessario di adattare il corpo alle condizioni posto, tanto  arida come attraente.


9) Gastronomia locale

Farsi coinvolgere nel ambiente culturale e la gastronomia saporita del Nord è una possibilità di essere raggiunta ad ogni angolo della provincia.

Ci sono piatti classici che tutti conosceno e vogliono provare, come le empanadas Salta (pasta ripiena di carne tagliata al coltello) e patate conditi con pepe locale. Queste sono piccole e succose, ideale come antipasto di qualsiasi banchetto.

Ci sono dei piatti che soltanto si possono trovare qui perché gli ingredienti sono estremamente locale, così come il vino bianco Torrontes.

L’¨humita en chala, la marmellata di ¨cayote¨, la capra arrosta in un picco, l’agnello, quesillo, charqui, patate andine ... tutti questi sono accoppiati con chicha (bevanda di mais) e Aloja (albero di carrubo bevande) per fare un brindisi per un festival del genere culinaria. Vale la pena di portare a casa un po 'di sciroppo di canna e spezie, ma ci sono alcune altre cose che sono possibili solo da gustare sul posto, come ad esempio una grande locro in una serata fredda.


High Andes off the beaten track


+ INFO

Fly and drive in the Argentinean Andes

from $ 1


+ INFO

Argentina nord-occidentale: storia e natura


+ INFO

Nord delle ande e Cascate di Iguazu’


+ INFO
7 night / 8 Days

Argentina off the beaten track

Overland inside the deep Argentina including Ibera wetlands and Iguazú Falls

from $
20%
OFF
6 Days – 7 nights

Paraguay off the beaten track

Photografic safari inside the pantanal

from $ 1
8 days / 7 nights overland

High Andes off the beaten track

Overland into the Andean Region. Where America touch the sky

from $